Stampa
PDF

Didattica

 

La centralità dello studente

In prospettiva umanistico-affettiva l’approccio comunicativo adottato nei corsi pone lo studente al centro del proprio processo di apprendimento. All’interno di questo quadro teorico-metodologico la didattica mira a promuovere l’acquisizione delle competenze pragma- e socio-linguistiche necessarie per sviluppare interazione dialogica, comprensione e produzione orale e scritta in lingua italiana in vari contesti d’uso.

L’apprendente è guidato a riflettere su ogni aspetto della lingua - lessico, morfo-sintassi, fonologia, socio-pragmatica - in un ambiente di apprendimento stimolante che favorisce un uso autentico, spontaneo ed efficace della stessa. Le attività comunicative proposte sono volte a promuovere l’acquisizione dell’italiano in modo significativo e coinvolgente. Il numero limitato di studenti per classe permette inoltre la partecipazione attiva di tutti e garantisce un’attenzione particolare ai bisogni del singolo.

La valutazione del livello di conoscenza della lingua segue il «Quadro comune europeo di riferimento per le lingue».

Al termine dei corsi gli studenti saranno in grado di:

  • interagire efficacemente con parlanti nativi nei vari ambiti della vita quotidiana;
  • muoversi autonomamente in contesti universitari affrontando con efficacia lo studio a livello accademico e relazionandosi in modo appropriato con docenti e studenti;
  • operare con successo in specifici contesti professionali.

La vasta gamma di attività culturali, pomeridiane e serali, e i numerosi corsi speciali attivati dal Centro offrono agli studenti la possibilità di scoprire ed approfondire numerosi aspetti della cultura italiana dall’arte alla storia, dalla musica al cinema, dalla cucina alla moda.

Risorse

L’uso di nuove tecnologie si affianca all'utilizzo di una vasta gamma di materiali adottati e/o progettati in base al profilo degli apprendenti (livello di competenza linguistica, stili cognitivi e strategie di apprendimento).